giovedì 10 luglio 2008

Misteri della fisica

No, la scienza non c’entra, a dispetto del titolo. Ovvero se preferite, la scienza di cui parliamo è occulta e nascosta ai più. Un’arte che non s’impara a scuola, checché ne dica la Rowling, che con questa idea si è costruita una fortuna…

La fisica si trasmette per eredità. La può trasmettere una strega, in punto di morte, ai parenti avidi che sperano nell’eredità e si fanno avanti quando lei comincia a dire: “Lascio… lascio… lascio”
Invece, se non si vuole diventare come lei, occorre risponderle: “Lasciala alla scopa dietro la porta!”

I più grandi praticanti della fisica, però, erano (sono?) i preti. Che la imparavano nei loro libri, incomprensibili non solo agli analfabeti, ma anche agli altri, perché scritti in quel maledetto latinorum

Coloro che praticavano la fisica parevano avere due occupazioni principali: gettare quello che noi chiameremmo "malocchio" e sbarrare le strada alle persone.

Prossimamente vedremo come facevano e come ci si poteva difendere dalle loro arti.

2 commenti:

  1. Ciao Alfa!.
    Non mi conosci, ma io sono Gianna, la nonna spagnola di Mosarella o Fracisco Pizarro. Grazie a Lui ho conosciuto il tuo blog e mi piace molto, veramente.
    Non so molto della tua lingua, però sono imparandola.
    Grazie per essere tan divertente.
    Ciao da Gran Canaria.
    Gianna

    RispondiElimina
  2. Ciao Gianna, sei una nonna giovanissima, per altro.
    E vivi in un posto molto affascinante e pieno di misteri e leggende.

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.