giovedì 24 luglio 2008

Festival dell'oralità popolare

Festival Internazionale dell’oralità popolare
TORINO 25•26•27 Luglio 2008

Alla sua terza edizione il Festival Internazionale dell’Oralità Popolare contagia l’intera città di Torino, affermandosi come il più grande raduno della Cultura Orale in Italia. Oltre duecento i cantori ed i poeti della cultura popolare; e poi musica, danza, teatro, lezioni a cielo aperto, incontri….
Le Piazze Carignano, San Carlo, Carlo Alberto, le Vie Cesare Battisti e Accademia delle Scienze, il Cortile di Palazzo Carignano, diventeranno una vera e propria Cittadella dell’Oralità Popolare, dove la cultura “volatile” verrà sviscerata e proposta in tutte le sue forme.

Torino, dopo l’esperienza delle Olimpiadi 2006, diventerà nuovamente il luogo dell’accoglienza, in cui i cantori ed i musicisti italiani incontreranno i loro omologhi del Brasile, Stati Uniti, Marocco, Iran, Egitto….
Da non perdere gli incontri con Enzo Moscato, Emilio Jona ed Ugo Gregoretti, le Cattedre Ambulanti di Cultura Popolare con i docenti di Antropologia Culturale italiani, il sound degli Almamegretta ed i progetti speciali del Festival: I Sud del Mondo con Tony Esposito ed il Festival della Notte della Taranta e Mescolanza.

Quando la tradizione incontra la modernità. Quest’ultimo vedrà sul palco due proposte artistiche molto particolari: la collaborazione fra i piemontesi Mau Mau ed il napoletano Giovanni Coffarelli che, con la sua Paranza di giovani, rappresenta quel filo mai interrotto delle voci della terra; e l’incontro tra i canti di monda di 26 Mondine della Bassa Modenese e la musica elettronica dei Fiamma Fumana.

INGRESSO LIBERO A TUTTA LA MANIFESTAZIONE
Per info: COMITATO FESTIVAL DELLE PROVINCE via Piave 15 Torino 011 4338865 info@festivaldelleprovince.it
visitate il sito http://www.festivaldelleprovince.it

1 commento:

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.