martedì 24 febbraio 2009

Carnevale con l'orso


Collegata ai festeggiamenti della festa della luce c’è una simpatica tradizione. Si credeva un tempo che alla Candelora l'orso si svegliasse dal letargo e mettesse il naso fuori dalla sua tana per vedere come fosse il tempo. Se era bello usciva per mangiare qualcosa, se era ancora brutto tornava dentro e si faceva un altro pisolino.
La figura dell’orso compare ancora in molte feste di Carnevale, che vengono a collocarsi poco dopo la Candelora. Un uomo mascherato da orso si aggira per le vie del paese condotto dal padrone, ma ad un certo punto sfugge al controllo, cominciando ad inseguire i passanti. Talora l’orso è coperto di segale, in altri casi è fatto con pezzi di pelliccia.
La tradizione era quasi scomparsa, ma recentemente in molti paesi del Piemonte è in corso una riscoperta di questa figura che richiama anche quella dell’Uomo Selvatico.
Sul Cusio l’orso del Carnevale è scomparso da tempo, ma in una foto del 1925 è ben visibile a Gozzano, accanto al suo domatore.

Cosa dite, prima o poi, l’orso comparirà di nuovo anche per le vie dei nostri paesi?

Nota: nella foto l'orso di segale di Valdieri.

8 commenti:

  1. con il freddo che c'è non credo che l'orso esca dal letargo.....
    però, l'uomo selvatico, travestito da orso sì... anzi mi piacerebbe vedere questa specie di yeti o big foot.... almeno me lo immagino così

    ^_______________________^

    RispondiElimina
  2. io mi reputo un orso, quindi nel mio paese già si aggira :-D

    RispondiElimina
  3. Ciao, si spostano di salutare e anche per invitarvi a passare e vedere il mio blog per vedere se trovi qualcosa che ti piace e se ti piace per lo scambio di link, una sorta dendriti della luce o qualsiasi altra cosa vorrei dire, je.
    Cheers e fino a quando la prossima volta.

    Saludos desde Argentina, perdon por mi horrible italiano,je.

    RispondiElimina
  4. Ciao, Alfa e buona giornata! Carina questa tradizione dell'orso di carnevale, speriamo venga recuperata.
    P.S,quanto fa l'orso al lotto? E' qualche giorno che dovunque mi giro viene nominato. Ne parlava perfino stefano di pianetatempolibero. Quasi quasi me lo gioco al lotto e se vinco vengo dalle tue parti per una breve vacanza. C'è una piccola grotta accogliente che si affitta?

    RispondiElimina
  5. Ciao Alfa il link e' ok con te
    tu link pianetatempolibero io il lago dei misteri

    ciao

    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  6. Ciao dolcissimo...HO UN PREMIUO PER TE E IL TUO BLOG MERITATISSIMO!!!VIENI DA ME A PRENDERLO...BACIONI.

    RispondiElimina
  7. Mi sa che rimarrà ancora un pò in letargo il povero orso^____^!!!! Buona giornata e buon martedì!!

    RispondiElimina
  8. bella questa storia dell'uomo orso. Speriamo che in questo momento in cui si recuperano le tradizioni del passato venga tirato fuori dal letargo anche quello cusiano!

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.