martedì 13 gennaio 2009

Gli amici di Alfa



Capita abbastanza frequentemente, in questo blog di fare riferimento a vari personaggi variamente amici di Alfa.

Ho pensato, per facilitare l’incontro con questi personaggi, di fornirvi qui un elenco dei post in cui potete trovare le loro presentazioni.


Prossimamente pubblicherò l’indice delle storie che li riguardano.


Il Partigiano è un arzillo giovanotto quasi novantenne che guida la macchina e non disdegna i liquori e la buona tavola. Posso dirvi inoltre che è parente di Alfa…


Gli amici dell’aperitivo


Il primo è il Rubinettaio, un caro amico di Alfa.

Non conosco personalmente il Gino , ma i suoi racconti criminali vengono dalla viva voce dell’Avvocato Volpicini.

L’Intortatore ha due passioni: la Porche e le tortore, che notoriamente sono uccellette allegre, attratte dalle cose e per alcuni tratti ingenue. Lui le chiama “pollastre” e questo la dice lunga sulla sua non giovanissima età.


Attorno alla Bottega del Filosofo ruota un’altra serie di personaggi particolari.

Il Filosofo che distribuisce informazioni ai turisti e nel tempo libero è uno degli informatori di Alfa.

Caronte è il soprannome di un barcaiolo che vive e lavora sul lago. Ama alzare il gomito e raccontare storie tenebrose di spettri, nebbie e isole misteriose.

La Maga vive in una casetta sulle colline, preparando tisane e parlando con le creature del Piccolo Popolo.

Sull’identità del Maestro e sulla collocazione del suo studio sono obbligato a mantenere rigorosamente il segreto. Posso dirvi che è fumoso, pieno di libri e di scetticismo…

7 commenti:

  1. Che bella idea che hai tirato su...bravo,ottimo post!serena giornata.

    RispondiElimina
  2. Ciao passo per un saluto!Bel post...ciaooooooooooooo!!!

    RispondiElimina
  3. bisogna ricapitolare ogni tanto...

    ;-)

    buon mercoledì

    RispondiElimina
  4. Ogni tanto un riassunto serve, in effetti.

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.