martedì 9 dicembre 2008

Questa è l’ora senza pari, questa è l’ora… (seconda parte)



… degli amici dell’aperitivo. Come vi ho detto ieri al Rubinettaio e a me si uniscono per l’aperitivo altri personaggi, decisamente singolari. Oggi voglio presentarvene un paio.

Il primo è l’Avvocato Volpicini. Di mestiere fa realmente l’avvocato, ma il suo nome chiaramente è un altro. Lo chiamo così per quella sua faccia da piccola volpe col naso all’insù, sotto i suoi occhialetti tondi, come se annusasse continuamente l’aria. Spesso ci racconta delle avventure giudiziarie dei suoi protetti. Occorre dire che il Volpicini non è di quegli avvocati che difendono solo clienti ricchi. Agli inizi della carriera, mi ha raccontato una volta, veniva pagato addirittura in natura….
No, non sto parlando di favori sessuali. In pollastri, veniva pagato. Polli veri, vivi e vegeti, per essere più chiari. Un po’ come l’Azzeccagarbugli e i capponi di Renzo Tramaglino, per intenderci. Un compenso che ti crea pure il problema di dover ammazzare il pennuto, cosa tutt’altro che facile se non sei del mestiere e hai il cuore sensibile. Oggi di polli non ne riceve più, almeno credo, ma ho l’impressione che il suo onorario continui ad essere, diciamo così, popolare.

Il quarto del gruppo l’avete già incontrato. Ve l’ho presentato come l’Amico del Rubinettaio, qualche tempo fa. Ho già raccontato la sua avventura con una misteriosa autostoppista, accadutagli tempo addietro. Ebbene, l’Intortatore, come verrà chiamato d’ora in poi, è fatto così: ogni volta ci racconta le sue avventure erotiche di dongiovanni di provincia munito di Porsche. Avventure che per metà sono inventate e per l’altra metà di fantasia. Noi fingiamo di credergli e ci ridiamo su. Quanto meno sa raccontare storie e questa è una virtù non da poco.

Domani la parola passerà però all’Avvocato Volpicini, che racconterà una singolare vicenda giudiziaria.

Per rispondere alla domanda di ieri: il rosso del noto aperitivo proviene da un animaletto che vive sulle pale delle opunthie (fico d’india): il Carminio di Cocciniglia. Qui potete trovare ulteriori informazioni.

3 commenti:

  1. Beh, allora più che "Volpicini", dati i suoi trascorsi, avresti dovuto ribattezzarlo "Pollastrini".... o no???!!!!

    ;-)

    RispondiElimina
  2. simpatico personaggio!

    ^_____________^

    RispondiElimina
  3. E' vero dopo una giornata di lavoro è il momento dell'aperitivo
    Qui da noi si chiama spritz.
    La ricetta originale è un pò un mistero: ogni locale la cambia.
    ;-)

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.