sabato 13 dicembre 2008

Identità vampiresca



Grazie a Dual ho appena scoperto il mio nome da Vampiro (e con questo rispondo anche a Massimo che ieri sera si chiedeva perché la mia immagine non fosse riflessa dagli specchi…).


La mia identità vampiresca risulta essere: Armand Spenser, conosciuto anche come Erebus of The Flesh, "a sensual one who knows the flesh - and knows the blood".

Non c’è necessità di tradurre, vero?

16 commenti:

  1. WOW fantastico,anche io lo voglio sapereeeeeee!!!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. amico scusa, mi ho confuso di commento, sei adesso un vampiro, io sono batman amico buon natale da oggi promesso essere nel tuo blog e leggere di piu,

    buona fortuna buon natale!!!
    vampiro alfa

    RispondiElimina
  5. Ah che figata!
    L'ho provato anch'io ed ecco il mio risultato:

    Tom Fey, conosciuto come "Dispater of Reykjavík", Amongst fire and ice, one who is hot and cold.

    muhahahahaha! (risata diabolica et vampiresca)

    RispondiElimina
  6. @ Steven: poi dicci qualcosa...

    Massimo aveva lasciato questo commento "Per la verità ieri sera affermavo l'esatto contrario, come dimostra... [link della foto]

    Un bello scherzo da prete, cui Alfa risponde con uno scherzo altrettanto da prete.
    E ora potete sempre cercare la famosa foto...

    @ Mosarella: ^___^


    @ Tarkan: sei caldo e raffreddato? Mi spiace, poveretto, hai ancora la febbre???
    ;)

    RispondiElimina
  7. Buona Domenica Alfa grazie per il commento nel mio blog.Wow che nome..
    Un saluto Dual

    RispondiElimina
  8. Sinceramente quando qualcosa fa tremendamente di moda finisco per non poterne più. Ecco, adesso mi sta succedendo proprio con i vampiri, ti prego, mi ossessionano già al cinema, i miei alunni leggono solo di questo (e di conseguenza anch'io per tenermi aggiornata), non ti ci mettere anche tu! Anche se ammetto che il nome vampirico abbia il suo fascino... Anzi, giusto perchè non ne posso più dei vampiri patinati, in queste zone abbiamo qualche ruspante leggenda sui succhiasangue?

    RispondiElimina
  9. Che bella segnalazione, io adoro questi generatori di nomi! Scriverò sicuramente un post a proposito, grazie per l'idea :-)

    RispondiElimina
  10. @ Dual: grazie a te.

    @ Tenar: a dire il vero non seguo le mode. so che si parla molto di vampiri di questi tempi, ma lo spunto del post me l'ha dato l'amico Dual.
    Vampiri dalle nostre parti? abbiamo già gli Incubi di Sinistrari, vuoi anche i Vampiri? e poi chi dorme più di notte??

    @ Vele: il merito è di Dual.

    @____@
    V V

    RispondiElimina
  11. Ah!.. Vedo che i vampiri di lago sono sensibili al 'fumo d'incenso'.
    Bene, bene; una di queste sere potremmo provare anche con l'aglio.
    Ucci, ucci, ucci...

    RispondiElimina
  12. L'aglio ha un effetto indiretto: non è il vampiro a non sopportarlo, ma sua moglie...
    ;)

    RispondiElimina
  13. Beh, la presenza di una moglie... riabilita il vampiro.
    Quindi, il caso è chiuso!

    RispondiElimina
  14. Da un consiglio di Dual, direi piuttosto, Pupottina.

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.