martedì 20 gennaio 2009

Risveglio coi brividi per Alfa

Oggi il buon vecchio Alfa ha lasciato a me, che talora fungo da suo segretario, il racconto di un’avventura occorsagli stamattina.

Uscendo dalla cascata che usa come doccia nella sua grotta, Alfa ha trovato una chiamata non risposta. Un po’ preoccupato ha telefonato a sua madre, che raramente lo cerca sul cellulare, soprattutto a quell’ora.
Dovete sapere che la mamma di Alfa ha una istintiva allergia per la tecnologia e i computer in particolare. Idiosincrasia condivisa da molti della sua generazione, anche se non tutti: il Partigiano naviga invece veloce nell’oceano del World Wide Web, seppur tra mille disavventure informatiche, puntualmente risolte dal nipote Delta…

Ad ogni modo, Alfa si è finalmente deciso a trasferire dalla rete alla carta una selezione di suoi racconti per farli leggere alla mamma. La quale ha preso immantinente la cornetta per commentare e puntualizzare alcuni aspetti.

Gli ha parlato dei famosi mulinelli del lago, che giura di aver visto coi propri occhi, gli ha fornito il nominativo di preziosi narratori di leggende e da ultimo gli ha raccontato una vicenda ambientata nella, ormai famigerata, palude sotto Invorio.


Al buon Alfa, che pensava di essere abituato a fronteggiare qualsiasi inquieto mistero, si è accapponata letteralmente la pelle al sentire questa storia. Appena riuscirà a mettere la mano tremante alla tastiera tenterà di trasmettervi una parte dei suoi brividi.

Un’ultima nota: tra le misure per fronteggiare la crisi decise dal Governo, la madre di Alfa pare riceverà, come tutti, una mail nuova di pacca per semplificare i suoi rapporti con l’amministrazione pubblica. La madre di Alfa ringrazia molto il Governo, ma si domanda a chi dovrà rivolgersi per semplificare i rapporti suoi col computer…

9 commenti:

  1. Grande la mamma TECNOLOGICA di alfa..... feeback POSITIVO :-D
    ...la mia incomincia ora a mandare sms ..... il problema è che con il T9 vengono fuori delle frasi ....... potrei fare un libricino......

    RispondiElimina
  2. Ehi, anch'io voglio provare i brividi di paura per quel racconto! Fuori la storia!!

    RispondiElimina
  3. W le mamme, quante ne sanno!!!
    Aspetterò con impazienza i "brividi" di Alfa...
    Ciao caro Lago dei Misteri!!

    RispondiElimina
  4. W la mamma del nostro Alfa!!!

    Sono curiosa di saperne di più anch'io su quel racconto...

    ;-)

    PS: "Uscendo dalla cascata che usa come doccia nella sua grotta"... mmm... una grotta... questa l'ho già sentita: ma non sarà mica che Alfa in realtà è Batman??? (ha la Batcaverna nascosta da qualche parte???!!!).

    ;-)

    RispondiElimina
  5. Calma, calma! Il Lago dei Misteri ha gettato lo scompiglio.
    Del resto anch'io sono abbastanza sottosopra...

    Evviva le mamme, si!

    @ Bruno: la tecnologia più avanzata che usa mia mamma credo sia la zappa...
    Adesso però sta scoprendo i misteri del cordless...

    Per quanto riguarda il racconto potrete leggerlo, e ascoltarlo, sabato sera. Ne ho tratto una pillola di mistero per la trasmissione Siamo in Onda.

    @ Silvia: la bat caverna è decisamente più attrezzata della mia. E poi io non ho un fido maggiordomo (ma non facciamoci sentire da Malikà, ché altrimenti ne vuole uno...).

    RispondiElimina
  6. Mah...
    speriamo non lo voglia Alfa, un maggiordomo!
    Si sa che voci corrano su Robin!

    RispondiElimina
  7. mmmm, devo aver lasciato aperta la gabbietta della vipera Cornelia...

    MALIKA'!

    Quante volte devo dirti di non mangiare le MIE vipere????

    Sputala subito! e asciuga quella goccia di veleno...

    RispondiElimina
  8. Tranquillizzo gli amici degli animali: la Vipera Cornelia sta bene!

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.