martedì 3 giugno 2008

Censimento dei cunicoli - 1

Le leggende legate all’esistenza di misteriosi cunicoli hanno riscosso un buon successo. Ne è nata l’idea di avviarne un censimento. In una prima fase verranno raccolte le segnalazioni. In una seconda si cercherà di tracciare la mappa dei misteri del sottosuolo.

Le segnalazioni finora pervenute.

C’era un cunicolo che univa il castello di Vergano Sopra con quello del Borgo (oggi l'asilo delle suore, ex oratorio femminile). Era ancora percorribile per un bel tratto ai tempi della guerra (Tenar).
Dalla Torre di Invorio (?) al Castello di Massino Visconti (Terry ).
Esiste un cunicolo che collega la basilica di S. Giuliano (nel Castello di Gozzano, ndr) alla torre di Buccione (Davide).

Inviate la vostra segnalazione!

6 commenti:

  1. Anni fa si favoleggiava di un cunicolo che dalle colline dietro S. Maurizio (forse in una miniera) passava sotto il lago fino a giungere sull'altra sponda (forse alla Torre di Buccione).

    RispondiElimina
  2. Grazie per la segnalazione!

    Penso si tratti dello stesso cunicolo che da un ponte nalle brughiere (dietro San Maurizio, appunto) si diceva andasse alla Torre di Buccione.
    La tua segnalazione è interessante perché conferma che non si trattava della boutade di un tizio originale (come pensavo), ma di un racconto più diffuso.

    Una nota: in quella zona ci sono non solo i resti di ben due fortificazioni, ma anche l'ingresso di una miniera (o meglio di un saggio avviato e non portato a termine per insufficienza o inconsistenza della vena metallifera)...

    RispondiElimina
  3. Continuate a segnalare i cunicoli! Presto pubblicherò un aggiornamento del censimento.

    RispondiElimina
  4. Non lo pensavo, allora viviamo sopra un gruviera!
    Sempre mia nonna (e qui la sua affidabilità crolla) raccontava di misteriosi gorghi improvvisi nel Lago d'Orta. Secondo lei questo voleva dire che vi erano delle condotte sotterannee tra il Lago 'Orta e il Maggiore.
    Mi ha colpito che è una leggenda diffusa dove ci sono laghi, basti pensare al Loch Ness che la leggenda vuole collegato al mare da canali sotterranei

    RispondiElimina
  5. Ti sorprendi ancora se ogni tanto, inspiegabilmente, si crea una voragine nel terreno?

    Contro il principio dei vasi comunicanti molti laghi parrebbero collegati da misteriosi tunnel subacquei.

    I più affezionati lettori di questo blog ricorderanno che anche Caronte sostiene l'esistenza di misteriosi gorghi o "mulinelli" come li chiama lui...

    RispondiElimina
  6. I 'mulinelli' sono sempre stati una costante nelle raccomandazioni a chi nuotava nel lago. Ad oggi non ne ho ancora visto uno però!
    Quanto alla leggenda del collegamento dei due laghi anche questa è diffusissima e se ne è parlato spesso anche in caso di morti annegati il cui corpo non è mai stato ritrovato.

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.