domenica 5 ottobre 2008

I cinque dell'etere



Oggi vi parlerò ancora io. Chi sono “io”? In parte ve l’ho già detto. Posso aggiungere solo che Alfa mi considera un suo “famiglio”…

Stavo dicendo, che oggi vi parlerò io. Alfa è andato infatti dal Maestro a sottoporgli la foto scattata dalla maga. Poi, approfittando della bellissima giornata di sole andrà a caccia… Prima che gli ambientalisti abbandonino disgustati il suo blog (Alfa non me lo perdonerebbe) preciso che la caccia praticata da Alfa è assolutamente incruenta: egli caccia infatti, a modo suo, leggende, nuvole e frammenti di paesaggio. Di questo però vi parlerà lo stesso Alfa più avanti.
Scusatemi, ma ho la pessima abitudine di divagare, ma dovete capirmi, sono un lago profondo le cui acque racchiudono ancora molti inesplorati misteri. Così mi capita sovente di perdermi in me stesso e nei miei ragionamenti, che roteano come gorghi nelle mie acque.…

Comunque, tornando a noi, oggi volevo raccontarvi di cosa è accaduto ieri sera. Come ricorderete Alfa e i suoi amici erano attesi a Siamo in Onda per la proclamazione del vincitore del concorso “Racconta il tuo mistero”. Così, convergendo da direzioni differenti, i nostri hanno puntato diretti sulla radio. Il primo ad avvistarla è stato, manco a dirlo, Nik Quindicidecimi, in compagnia di Tenar. Poco dopo li hanno raggiunti anche Alfa, con Francesca e Malikà.

Chi è Malikà, vi domanderete? Presto detto: è un irriverente folletto (anzi folletta!), che vive da molto tempo nella casa di Alfa e che ha cominciato a lasciare tracce anche sul suo blog (se non le vedete guardate in fondo alla colonna a destra dello schermo). Si mormora che Alfa sia molto affezionato a Malikà…

In radio i cinque hanno incontrato un altro fantastico trio, i Menestrelli di Jorvik, pure loro in radio per raccontare storie antiche e moderne.

Cosa succede quando si hanno incontri ravvicinati tra persone che condividono l’interesse per i racconti, le leggende, la scrittura e i giochi di ruolo? Un po’ di tutto. Ad un certo punto è girata persino una “canna letteraria”, un quadernetto nero su cui i presenti aggiungono un pezzo di storia partendo da quello che ha lasciato scritto chi li ha preceduti.

Veniamo però al passaggio davanti al microfono dei nostri, argomento che so stare a cuore a quei lettori del blog che per un motivo o per un altro non sono riusciti a sentire la trasmissione.
Fabio e Fulvio, i mattatori di Siamo in Onda hanno accolto i nostri nel loro piccolo grande regno. Da quei quattro metri quadri scarsi F&F diffondono infatti in ogni luogo, complici le antenne e la rete internet, bella musica, informazioni e racconti. Un luogo amichevole e piacevole a cui i musicisti giungono anche da lontano per il puro piacere di suonare e ritrovarsi con gli amici in diretta. Un luogo dove si raccontano storie e si alternano i personaggi più singolari, e da cui, il perché si comprende facilmente, non possono stare lontano nemmeno i politici…

Chiudiamo l’ennesima parentesi e torniamo ai nostri, che da cinque si sono ridotti a tre davanti al microfono. Alfa racconta di come è nato il suo blog e spiega il senso del concorso “Racconta il tuo Mistero”. Alfa inoltre, spinto dalle domande di Fulvio, svela alcune anticipazioni del mistero della seconda isola del Lago d'Orta. Francesca improvvisa una piccola lezione di dragologia a F&F, spiegando loro come si può allevare un drago senza mettere a repentaglio la tappezzeria del salotto e altre cose che trovate sul suo blog. Infine Tenar legge la classifica del concorso e Alfa le motivazioni che hanno spinto la giuria a premiare il racconto del Bunin, Lä val d'ij cinch, che Marco l’Equi Librista legge in diretta. Un saluto è indirizzato alla quinta componente della giuria, Silvia la Mezzelfa, che per la distanza non ha potuto essere presente in studio.

Appena disponibile, l'audio della trasmissione sarà trasformato in Pillola di Mistero e postata sul canale Il lago dei Misteri di You Tube e su questo blog.


Vi lascio con alcune comunicazione in codice che mi ha passato Alfa.

@ Francesca: la foto della fata sullo Strona sarà pubblicata domani.

@ Silvia: la foto sarà pubblicata quale che sia il parere del Maestro.

@ Bunin: la bottiglia è pronta.

@i Menestrelli: linkati!

@ F&F: grazie per la bella serata!

6 commenti:

  1. @ Bunin: la bottiglia è pronta.

    Risposta ad Alfa:
    "Bene! Proporrei di bercela dopodomani nella terra dei Taurini, così ne approfitta anche Beta. Sempre, naturalmente, che dall'incontro con Omicron e il suo assistente Epsilon Delta Beta si ricavino indicazioni precise circa il famoso tesoro che andiamo cercando da ormai più di un anno. In caso contrario... beh, potremmo scolarcela lo stesso, per consolarci".
    Alegar.

    RispondiElimina
  2. Uhhh, che bel resoconto!!! Pure se ero lontana... vi ho pensato!!!

    Ma quindi ho speranza di poter sentire l'audio della trasmissione, prima o poi???!!!

    ;-)

    RispondiElimina
  3. Riascoltare la trasmissione?
    Inshallà!

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze.
    Mi spiace solo che Silvia non abbia potuto sentirci. Un problema di software, immagino.

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.