sabato 4 ottobre 2008

Racconta il tuo mistero: il vincitore






Il concorso “Racconta il tuo mistero” è stato bandito per stimolare nei blogger il desiderio di scrivere, raccontare e tramandare storie “del mistero”. Il concorso era aperto a tutti i bloggers che potevano scrivere racconti brevi originali e inediti in lingua italiana. Ogni concorrente poteva iscrivere al massimo tre storie.
L’argomento dei racconti era il mistero. Le storie potevano quindi parlare di leggende, descrizione di luoghi misteriosi, vicende e creature misteriose.

Una prima selezione è stata effettuata dai lettori della blogosfera che hanno scelto quattro racconti, scritti da due autori, per la semifinale.
La giuria chiamata a giudicare i racconti selezionati era costituita invece da:

Marco l'Equi Librista di Siamo in Onda
Nik Quindicidecimi
Silvia la Mezzelfa
Tenar
E, naturalmente, dal vostro Alfa.

La giuria ha selezionato i seguenti due racconti per la finale:
La pentola d'oro di Francesca D'Amato
Lä val d'ij cinch di Massimo M. Bonini - Bunin

Infine la giuria del Concorso ha espresso il suo giudizio all’unanimità motivandolo nel modo seguente.


1 classificato - Massimo M. Bonini – Bunin con "Lä val d'ij cinch"

Motivazione: è stata apprezzata la rielaborazione di una leggenda legata al territorio, contestualizzata in un preciso periodo storico, evocato ma non descritto pedantemente nel racconto. Lo stile è molto piacevole ed evocativo e, pur nella brevità del testo traspare una certa ironia e un accenno di caratterizzazione dei personaggi.
Il racconto è stato apprezzato anche per la scelta di divulgare una leggenda locale poco conosciuta al di fuori dal territorio in cui è radicata, rendendola fruibile a tutti e facendola diventare un incentivo alla visita per qualsiasi forestiero.


2 classificato - Francesca D’Amato con "Il mistero della pentola d'oro"


Motivazione: è piaciuto per la simpatica trovata di ribaltare l'immagine di una leggenda: “Non è la pentola d’oro che viene nascosta alla fine dell’arcobaleno, è l’arcobaleno che nasce dalla pentola d’oro". L’immagine dello gnomo con la vanga in mano che si affanna preoccupato dopo la tempesta è di quelle che rimangono nella mente del lettore.


3 classificato - Mosarella con “La Creatura di Gevaudan”.





Lo scopo del concorso, come specificato fin dall’inizio, era soprattutto quello di far conoscere e apprezzare le leggende e le storie misteriose.

Per cui, al di là delle classifiche, ringrazio sinceramente tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa: gli autori dei racconti, i lettori che hanno votato, la giuria che si è prestata alla valutazione finale e Puntoradio che ha ospitato la serata finale a Siamo in Onda.

1 commento:

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.