lunedì 29 giugno 2009

La chiave d’oro

Mi trovavo dalle parti di Omegna, ma non proprio ad Omegna. In un paesino lì sopra, per essere precisi, un’antica borgata di scalpellini da cui gode un’invidiabile vista della vallata sottostante e dove si può star certi di mangiare un buon boccone, se si ha fame.
All’improvviso, non so spiegare come, davanti a me comparve un ponte. Era altissimo e scavalcava tutta la vallata. Vi salii, non senza qualche esitazione: la passerella era stretta, infatti e nella valle il vento soffiava forte come sempre.
Aggrappandomi al corrimano, un passo dopo l’altro scalai la sella d’asino del ponte i cui tiranti sembravano fissati alle nuvole. Giunsi infine dell’altra parte, davanti all’ampia apertura d’una grotta. Entrato vi trovai una piccola chiave d’oro che, compresi, dava accesso ad un gran tesoro…

Il molesto suono della sveglia mi ha fatto balzare dal letto. Il ricordo della chiave, tuttavia è così vivo che ho deciso di dedicare alcuni giorni alla ricerca della grotta.

Lascerò alla vipera Cornelia il compito di moderare i commenti e ad il mio famiglio Lago quello di sorvegliare il blog in mia assenza. Se volete accomodarvi e prendere qualcosa di fresco troverete orzata e sciroppo di menta a volontà!

11 commenti:

  1. Ma come hai fatto ad ammaestrare così bene la vipera Cornelia?

    RispondiElimina
  2. grazie. prendo una menta, solo se posso aggiungerci del latte.... non la bevo da secoli, quando ancora i miei anni si basavano su una sola cifra

    RispondiElimina
  3. Ammaestrata io?
    Non ho bisogno di essere ammaestrata! Sono una vipera molto intelligente, io.

    RispondiElimina
  4. pero', alfa, anche io sono stato spesso dalle tue parti... ad omegna c'è un nostro fornitore di ghisa :-) ... una velle bellissima.......

    RispondiElimina
  5. @Cornelia: hai ragione!! Ti prego di voler accettare le mie più umilissime scuse.

    RispondiElimina
  6. Oggi ti visualizzo bene... Vai a capire che gli passa al mio computer...

    RispondiElimina
  7. Allora buona ricerca, Alfa.
    Anch'io in passato ho fatto strani sogni di oggetti mistici di cui mi sono messo alla ricerca nella vita reale!

    Ovviamente non saprete mai se la mia ricerca è stata fruttuosa o meno...

    Vipera Cornelia, per piacere uno sciroppo di menta... anzi, si puo' avere un bel limoncello?
    Grazie anticipate!

    RispondiElimina
  8. questo blog è davvero in pausa ...

    ma i lettori assidui passano sempre per abitudine con la speranza di una lieta sorpresa: un nuovo post.

    ^__________^

    buon weekend

    RispondiElimina
  9. Interessante... aspetterò il tuo ritorno, sperando che Cornelia non mi morda.

    RispondiElimina
  10. Eccomi finalmente di ritorno!
    Quanta bella gente! Mi fa piacere ritrovarvi qui.
    Spero che Cornelia sia stata abbastanza cortese. L'unica avvertenza è di non toccarla nei suoi punti critici, sennò reagisce come quelle della sua razza!

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.