domenica 8 marzo 2009

Angeli


Il loro numero si conta a miriadi di miriadi. Sono ovunque intorno a noi. Invisibili testimoni del nostro agire quotidiano, sovente custodi, talora messaggeri. Creature di puro spirito ad intelligenza, gli Angeli furono creati all’inizio dei tempi, quando la Luce scacciò la Tenebra.
Anche ad essi, come agli Uomini, fu data la libertà ma, da creature perfette quali sono, la loro scelta è per sempre e non conosce ripensamenti. Secondo il mito, fu il più splendente degli Angeli il primo a voltare le spalle alla Luce, mutando il suo aspetto in quello di un Dragone. Lo fece, si dice, per essere il primo nell’Abisso, piuttosto che il secondo in Cielo.
Il suo esempio fu seguito da molti altri e il numero delle sue legioni divenne smisurato. Allora le schiere angeliche, guidate da Michele, ingaggiarono una battaglia terribile coi ribelli, finché il Dragone e i suoi Angeli furono precipitati come folgori sulla Terra.
Invidiosi dell’opportunità di redimersi concessa agli Uomini, gli Angeli caduti li tentano in tutti i modi, per ghermirli e trascinarli con loro nelle tenebre. Agli Angeli fedeli, tuttavia, fu ordinato di vegliare sulla sorte degli Uomini e persino su quella delle Nazioni, ammonendo, proteggendo e guidando. L’equilibrio fu ristabilito e agli Uomini è dato ancora modo di scegliere liberamente.
Molti santuari vennero eretti in onore di Michele, l’Arcangelo con la spada. Accanto alle chiese più famose, in Piemonte, in Normandia, in Toscana e in Puglia, mi piace ricordarne una, piccola e antica, sulle colline attorno a Borgomanero.


Nota: questo racconto è pieno di riferimenti a testi ben noti. I lettori sono invitati ad individuare tutte le citazioni esplicite ed implicite.
All'argomento "angeli" intendo dedicare ulteriore spazio, andando a trovare il Maestro. Spero solo che il mio angelo custode abbia un sistema per proteggermi dal fumo passivo...


5 commenti:

  1. ... sono convinta di avere un angelo custode.. sono scampata a troppe sfighe..
    L'ultima?? sono caduta dalla scala da un altezza di 4 metri (per lavoro ci salgo spesso), stavo pulendo dei vetri in un condominio, insomma ho rischiato di ruzzolare giù per una rampa di scale condominiali.
    La mia scala era posizionata in un pianerottolo, quelli che si trovano tra una rampa e l'altra delle scale, per intenderci.
    Insomma sono scivolata portandomi dietro la scala addirittura eheheh,e fortuna che mi sono fermata lì! me la sono cavata con qualche ammaccatura e qualche livido, ma con un bel po' di paura!!

    RispondiElimina
  2. O___O

    Accidenti...
    Grazie, angelo...

    RispondiElimina
  3. Guide, consolatori, custodi, della vita e della morte... gli angeli sono messaggeri e intermediari tra gli uomini e il Divino.
    Li possiamo incontrare in tantissime culture e religioni: babilonesi, persiani, greci, ebrei, cristiani.
    L'argomento è davvero ricco e vasto, meriterebbe un blog tutto suo...

    Non vedo l'ora di leggere i prossimi post sull'argomento!

    RispondiElimina
  4. chissà se il mio angelo mi starà sampre accanto o se si stancherà di me ?!?!?

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.