sabato 7 marzo 2009

Un angelo all'improvviso

È il Rubinettaio a raccontare questa storia, seduto al tavolo del nostro bar per l’aperitivo serale, mentre i Negramaro cantano “Meraviglioso”.

E’ vero
credetemi è accaduto
di notte su di un ponte
guardando l’acqua scura
con la dannata voglia
di fare un tuffo giù

«Questa è una storia vera» dice alzando il bicchiere per bere il suo Crodino. «Stavo uscendo un sabato sera, quando ancora uscivo il sabato sera con gli amici, intendo…»

D’un tratto
qualcuno alle mie spalle
forse un angelo
vestito da passante
mi portò via dicendomi
Così:
Meraviglioso...

«Bene, quella sera ero un po’ in ritardo» riprende. «Avevamo appuntamento per le undici a Borgomanero ed io ero ancora a Gozzano, fermo all’incrocio della stazione, col semaforo rosso e le sbarre del passaggio a livello davanti a me, dall’altra parte della strada.
Le mie dita tamburellavano nervosamente sul volante, al ritmo di Sympathy For The Devil. Ero tentato di passare lo stesso, sfidando la sorte. Tanto i fari nel buio della notte mi avrebbero consentito, pensavo, di vedere le eventuali altre macchine in arrivo.
Mentre ero perso in queste fantasie venne il verde. Un attimo dopo il mio piede si spostò dal freno all’acceleratore. La macchina si avviò …
Fu allora che udii la voce.
“No!”
Non so perché, ma urlai anch’io ed inchiodai. Un istante dopo un’auto tagliò l’incrocio da sinistra bruciando il rosso. Era così veloce che realizzai cosa fosse solo quando la vidi sfrecciare davanti a me, attraversando il punto in cui mi sarei trovato se non avessi frenato. Senza quella voce probabilmente non sarei qui a raccontare, stasera.»


La notte era finita
e ti sentivo ancora
Sapore della vita
Meraviglioso
Meraviglioso
Meraviglioso
Meraviglioso
Meraviglioso
Meraviglioso


Questa sera a Siamo in Onda si parla di angeli. Pur non essendo prevista una pillola di mistero in radio, il blog ospiterà un breve racconto sugli angeli. Domani lo troverete anche su questo blog.

E ora veniamo alla consueta domanda rivolta ai lettori dallo staff di Siamo in Onda:

Se tu fossi un angelo quale sarebbe la prima cosa che faresti?

9 commenti:

  1. Domanda difficile... mi viene più naturale immedesimarmi nell'altra parte, cioè pensare a cosa farei se io, "comune mortale", incontrassi un angelo.
    Comunque, forse mi piacerebbe essere uno di quei famosi "angeli custodi" dei bambini piccoli, quelli che salvano sempre il loro protetto se cade, ingoia qualcosa di strano, gioca con un cane poco amichevole ecc!

    RispondiElimina
  2. Sinceramente, vorrei solo la possibilità di volta in volta di scegliere chi aiutare; e vorrei anche la possibilità di mettere i bastoni tra le ruote dei malvagi che minacciano il mio protetto, una specie di angelo vendicativo sopra le righe...

    RispondiElimina
  3. Difficile sapere cosa farei se fossi un angelo... Però ti posso dire una cosa sul mio angelo custode. Nik giura di averlo visto, è tutto vecchio, rugoso e calvo per la preoccupazione di dover badare a una creatura sbadata con una smisurata fiducia nel prossimo quale sono io...

    RispondiElimina
  4. bella domanda ma difficile da rispondere, si cadrebbe in forme di perbenismo assurdo .....
    non so cosa farei pero' uno scherzo a berlusconI e a brunetta..ECCOME SE LO FAREI....!!!!!

    RispondiElimina
  5. Io se fossi un angelo andrei in un bar (e non ne so il motivo).

    Grazie per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  6. Sono ritornata dopo un pò di assenza.....è sempre bello leggere i tuoi racconti :)

    Se fossi un angelo....mi piacerebbe aiutare le persone ad affrontare alcune situazioni della vita....in un certo senso sì come gli angeli custodi

    ^____^

    Buon weekend

    RispondiElimina
  7. Bellissimo post... come sempre!

    Se fossi un angelo? Penso che la prima cosa che farei sarebbe scegliere un mortale e restargli accanto per vegliarlo tutta la vita!

    Eh sì. mi piacerebbe diventare Angelo Custode!!!

    RispondiElimina
  8. se fossi un angelo volerei sopra le città del mondo

    RispondiElimina
  9. Se tu fossi un angelo quale sarebbe la prima cosa che faresti?

    sicuramente cercherei la persona da proteggere o spererei almeno di poterla scegliere io....
    credo che so già da chi andrei.... ho le mie preferenze!!!

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.