mercoledì 30 settembre 2009

Avventure sotterranee per gnomi di caverna



“Avventure sotterranee per gnomi di caverna” è un libretto (datomi ieri dalla maga) di 116 pagine scritto da Francesca Romana D’Amato in cui si raccontano le avventure accadute a due gnomi di caverna: Andrea Wise (nella foto ) e suo nipote Gudrum, che a voler essere precisi sono piuttosto simili a degli spriggan. Cosa sono gli spriggan? È presto detto sono identici ai Gottwiarchi dell’Ossola e ai Guriuts del Friuli. O se preferite, assomigliano molto a nanoidi pelosi e dispettosi…
La loro storia si legge piacevolmente e scorre veloce sul filo dell’ironia, giocando scopertamente coi meccanismi della fiaba e dei racconti di avventura fiabesca. Nella storia irrompono, peraltro, altri personaggi derivanti da filoni narrativi diversi, che l’autrice rimescola elegantemente, giocando abilmente col suo mazzo di carte fatate.
L’autrice ammette che il romanzo è ampiamente, e scopertamente, autobiografico. La misteriosa ragazza che costruisce bacchette magiche sembra, del resto, un suo preciso ritratto.
Un mistero aleggia, comunque, attorno a questo libro. Dove reperire una pubblicazione autoprodotta e fuori dai circuiti commerciali classici? Se non avete voglia di sudare le leggendarie sette camicie dell’eroe, la cosa migliore da fare è tenere d’occhio il sito degli gnomi, per vedere in quali occasioni la loro PR dai capelli bianchi parteciperà a vari “appuntamenti con gli gnomi” rigorosamente aperti al pubblico, portando con se preziose copie di questa piccola magica storia.

8 commenti:

  1. Molto curioso l'aspetto di questo gnomo!

    RispondiElimina
  2. molto interessante, ma la foto che hai scelto mi terrorizza!!!

    RispondiElimina
  3. Ne ho anche accarezzato uno, recentemente. Sono morbidi e simpatici, non temere Pupottina...

    RispondiElimina
  4. Ma in caverna hanno i divani ? Miao

    RispondiElimina
  5. terrò d'occhio il sito ... sono molto curioso

    RispondiElimina
  6. Il libro è molto bello e molto ben scritto... Brava Francesca, ti auguro le cose migliori, le meriti.
    Peccato per la foto! Quella bestiaccia orripilante ha distrutto le immagini che mi ero creata...
    Come pensare che Salvo Montalbano è un trucidone untuoso dopo che per libri e libri te lo sei figurata come Zingaretti.

    RispondiElimina
  7. Che bella la foto!!!Molto...suggestiva XD

    RispondiElimina
  8. Malikà, Pupottina mi spiace!!! Provate con questi disegni di gnomi di caverna, che magari vi fanno meno impressione.

    Felinità hai ragione: in caverna non hanno i divani. La foto l'ho fatta ad uno gnomo in visita a casa mia. :D

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.