mercoledì 9 settembre 2009

A proposito di…




… personaggi passati da Orta, non posso non ricordare Mike Bongiorno. Il notissimo conduttore televisivo era cittadino onorario della vicina Arona, dove risiedeva nella villa di Dagnente.

Mike Buongiorno è mancato, ieri, 8 settembre. E il ricordo va subito ad un altro 8 settembre, nel lontano 1943, e ai lunghi mesi che seguirono.
Come ha raccontato lui stesso, prima di “inventare” la televisione italiana, Michael Nicholas Salvatore Bongiorno “Mickey” Bongiorno divenne, nel periodo della Resistenza, una staffetta tra le formazioni della Resistenza e i centri di contatto Alleati in Svizzera.
Catturato a Cravegna dalla Gestapo sfuggì alla fucilazione per via dei documenti americani che aveva addosso. Venne così rinchiuso nel carcere di San Vittore a Milano, dove incontrò Indro Montanelli a sua volta arrestato ad Orta, e poi in campo di concentramento.

Infine "Mickey" venne liberato grazie ad uno scambio di prigionieri.

1 commento:

  1. ha fatto tanto per la tv ... ed è come se fosse uno di famiglia che se ne è andato....

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.