domenica 30 novembre 2008

Un nuovo thriller ambientato sul lago d’Orta


A Il lago dei misteri è giunta una curiosa segnalazione da parte di uno dei suoi informatori.

È stato pubblicato un libro, scritto da Roger Talbot, intitolato I numeri della sabbia, casa editrice Sperling e Kupfer.

Si tratta di un thriller fantareligioso (sul modello del Codice da Vinci) che sta scalando le classifiche. In esso l’isola di San Giulio sul Lago d’Orta diventa il centro dell'azione, con la superiora dipinta quale Custode dell'unica copia originale dell'Apocalisse.
Questa l’inquietante presentazione:
“Uno scienziato viene rapito. Un teologo si toglie la vita. Un riservato studioso e una donna, divisa fra due mondi, indagano: questa è la loro missione. Non l'hanno chiesta, ma non possono sottrarsi: il numero deve avere la sua soluzione. Oggi, prima che il mondo precipiti. E su tutto aleggia la potenza minacciosa di un magnate arabo che si prepara a ricacciare l'umanità nelle tenebre del Medioevo: le sue armi sono solo due numeri.”
Non l'ho ancora letto. Mi riprometto di farlo e di fornirvi la recensione.

9 commenti:

  1. Caspita, che interessante! Magari come trama non sarà il massimo dell'originalità, però l'ambientazione dovrebbe ripagare la lettura. Allora attendo la tua recensione per saperne di più!

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero molto interessante.

    un abbraccio da Londra

    Clelia

    RispondiElimina
  3. Le notizie che ho reperito in rete del libro sono molto promettenti. Spero solo di riuscire a leggerlo a breve.

    Baci ad entrambe.

    RispondiElimina
  4. lo metterò nella letterina per babbo natale.... magari me lo fa trovare sotto l'albero...

    RispondiElimina
  5. Lo hanno fatto prima di noi! Te lo avevo detto che avremmo spopolato con "Il codice del Rubinetto". Da un misterioso omicidio al museo del Rubinetto si sarebbe rivelata una fitta rete di misteri che avrebbe condotti i lettori fino ai più arcani sotterranei di S. Giulio! Be', vedrò se questo libro è all'altezza di quello che avremmo fatto noi.

    RispondiElimina
  6. Ho comprato ieri il libro. La prima pagina è ambientata nel monastero benedettino dell'isola di San Giulio...

    RispondiElimina
  7. Ieri su Repubblica questo libro veniva segnalato. Buon segno.

    RispondiElimina
  8. se leggo il libro, non posso non venire a vedere il Lago d'Orta e l'isola di San Giulio, così come andrò a Stoccolma una volta terminata la trilogia Millennium

    RispondiElimina
  9. Mi sembra un'ottima idea!
    Nel caso sarò lieto di guidarvi alla scoperta dei misteri dell'Isola di San Giulio!

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.