mercoledì 28 aprile 2010

Scoprire i misteri del Cusio


Segnalo, a quanti amano scoprire gli angoli meno conosciuti del Lago d’Orta due simpatiche iniziative organizzate dall’Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone in collaborazione con gli enti locali e molti volontari.

La prima si chiama Punti di Vis(i)ta e prevede l’apertura giardini di ville storiche, musei, castelli e chiese medievali normalmente chiusi al pubblico. Sarà possibile usufruire di visite guidate gratuite e assistere ad uno spettacolo teatrale organizzato da una nostra vecchia conoscenza...
Qui trovate il programma.


Se poi vi piace camminare, vi consiglio invece Scopriamo Girolago, uno “slow walk” sui sentieri del Lago d’Orta. Il programma, che trovate qui, prevede un giro del lago in tre tappe, per un totale di circa 40 chilometri. Il tutto intervallato da visite guidate, assaggi di prodotti locali, musiche e danze tradizionali.
Se volete avere un'idea di cosa è stato fatto negli scorsi anni potete partecipare ad una serata di immagini che si terrà domani sera.

4 commenti:

  1. sei un maestro dei misteri e di angoli da scoprire ...

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto camminare e quest'iniziativa deve essere molto bella ma sfortunatamente vivo troppo lontano :(

    Buon primo maggio!

    RispondiElimina
  3. Domenico Brioschi1 maggio 2010 08:46

    Caro Alfa
    grazie per la pubblicazione della foto, per gli annunci che fai delle nostre iniziative e per la simpatia che ci dimostri sempre. E' bellissimo sapere che segui con interesse quello che combiniamo. Scusa il plurale, che non vuole essere "majestatis", ma per non dimenticare Lidia e poi Dario, Jacopo e tutti coloro che collaborano con la Finestra sul Lago
    ciao e vieni a trovarci qualche volta, dal nostro giardino si possono fare delle bellissime foto
    Dom

    RispondiElimina
  4. Domenico Brioschi1 maggio 2010 08:46

    Caro Alfa
    grazie per la pubblicazione della foto, per gli annunci che fai delle nostre iniziative e per la simpatia che ci dimostri sempre. E' bellissimo sapere che segui con interesse quello che combiniamo. Scusa il plurale, che non vuole essere "majestatis", ma per non dimenticare Lidia e poi Dario, Jacopo e tutti coloro che collaborano con la Finestra sul Lago
    ciao e vieni a trovarci qualche volta, dal nostro giardino si possono fare delle bellissime foto
    Dom

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.