domenica 3 maggio 2009

Misteri delle tenebre



Cala il sole, si allungano le ombre e improvvisamente, quelli che sembravano panorami, edifici, stanze deserte cominciano a riempirsi d'inquietanti presenze...

Sono là fuori. Volano, camminano, scivolano, strisciano nell'oscurità. Sono rapide, silenziose, invisibili. Sono le Creature della Notte, esseri che hanno voltato per sempre le spalle alla Luce.
Mentre la sentinella anela con tutta la sua anima l’aurora, per loro l’alba è presagio di sventura. La notte è il mondo in cui si muovono, senza vedere mai il sole, anzi, detestandolo. La luce infatti le ferisce e più spesso le uccide, pietrificandole, incenerendole, disintegrandole. Perché è la tenebra ad alimentare la loro condizione di non morte.
Nell’ombra spiano. Nelle tenebre vivono. Nella notte colpiscono. Hanno denti, artigli, zanne, per ferire e lacerare. Per succhiare e divorare la vita di cui sono privi.
Sono le creature della notte. Vampiri, streghe, mannari, orchi, incubi, troll, lamie… e decine di altre creature dall’aspetto terrificante o, a renderlo ancora più inquietante, non definibile.
Come quello dell’uomo nero, che si annida negli armadi o sotto il letto, in attesa di ghermirvi non appena avrete preso sonno.
E ora, buona notte…

6 commenti:

  1. Di chi è questo racconto? Della maga? Spero che sia la premessa ad una storia su queste creature!

    RispondiElimina
  2. Meno male che la sto leggendo adesso che sono le ore :10:35 del mattino!!!!!
    ehhhhh caro amico...sapessi quante ne conosco di queste storie....ma mica lette, raccontate....no, no....
    vissute!

    RispondiElimina
  3. io adoro la notte ..... e spesso la trascorro con questi compagni, non sono poi cosi male .. :-)

    RispondiElimina
  4. Finchè avremo la "mania" di dare senso a tutte le cose, ci saranno sempre dei punti d'ombra, e assieme a questi, l'angoscia ... madre di tutti i mostri.
    POTERE AL DUBBIO!

    RispondiElimina
  5. meno male che è mattina..... e non andrò incontro all'uomo nero... a meno che non lo vada a trovare in ufficio O_O

    RispondiElimina
  6. we Alfa amico mio, mi piacciono i racconti sulle tenebre, e quella foto è la di un film antico Nosferatu buonissima! per fissare

    we ti lascio il mio salutone misteroso

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.