giovedì 22 luglio 2010

A proposito dei draghi del Lago d’Orta



Vi appassionano i draghi?

Qualche tempo fa ebbi un incontro con il Maestro, il mio scettico e fumigante amico,  in cui parlammo a lungo dei draghi dell’isola. 

Se non vi ricordate quella storia, vi consiglio di andare a rileggerla qui. 

E se ancora non vi basta, ascoltate Punto Mistero, oggi.

6 commenti:

  1. Bella l'immagine! Anche se i draghi del lago d'Orta, per lo più, vengono rappresentati a dimensioni lucertolina...

    RispondiElimina
  2. Quante cose interessanti in colpo solo!!! Grazie! Ora corro a leggere tutto!!! Grazie, grazie, grazie! Come mi piacciono queste storie!

    RispondiElimina
  3. Grazie di tutte queste informazioni! Corro a leggere tutto!!! Grazie!!!!

    RispondiElimina
  4. UUuuuhhhhmmmmm interessantissimo
    sempre misteri nella tua bella isola intrigante ..... miaooooo

    RispondiElimina
  5. San Giulio è effettivamente un Santo anomalo. Non cammina sulle acque, per cui non rientra nel numero dei Santi Flottanti, non è un Santo sauroctono (cioè uccisore di draghi) perchè li invita semplicemente ad andare a prendersi i reumatismi alle falde del Camosino... Insomma una figura veramente peculiare nel panorama agiografico e la fantasia popolare ne ha fatto l'epitome del saggio dalla fede profonda e pieno di buon senso. Quanto ai poveri draghi non ne resta alcun ricordo nelle leggende, e forse per scoprire cos'è accaduto nei secoli successivi occorrerebbe andare a dalle parti della Cremosina, in quella selva antichissima tra Soriso, Gargallo, Valduggia e la Val Sesia. Secondo me avremmo delle belle sorprese...

    RispondiElimina
  6. @ Tenar: è vero, nell'iconografia sono in sostanza dei grossi serpenti.

    @ Vittoria: ben contento!

    @ Fel: ci sono molti misteri da queste parti, effettivamente.

    @ Dom: un santo muratore e per questo molto concreto nelle sue azioni. Hai ragione: quella selva antica è certamente piena di sorprese.

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.