venerdì 15 maggio 2015

Tolkien e l'edizione pirata

D.W. Wollheim era un editore che negli USA aveva fondato la Ace Books, che pubblicava in formato popolare storie di fantascienza. Visto il successo commerciale che “Il Signore degli Anelli” aveva riscosso nel Regno Unito, nel 1964 pensò di pubblicarlo anche negli USA. A quel tempo il libro non era edito negli States, ma veniva importata l’edizione inglese. 

Secondo quanto hanno successivamente dichiarato i suoi eredi, Wollheim telefonò a Tolkien proponendo l’edizione della sua opera, ma il professore rifiutò l’offerta ritenendo che il formato fosse indegno della sua opera. A quel punto la Ace Books pubblicò comunque “Il Signore degli Anelli” senza autorizzazione dell’autore.

Il successo fu tale che moltissimi fan iniziarono a scrivere a Tolkien, il quale però pazientemente spiegava loro che l’opera era un’opera pirata e che lui non aveva ricevuto un centesimo dei diritti che gli sarebbero legalmente spettati. L’ondata di indignazione che si sollevò costrinse la Ace Books a ritirare la famigerata edizione e a risarcire (parzialmente) l’autore. 

Il fatto contribuì peraltro moltissimo alla popolarità di Tolkien oltre oceano: l’edizione autorizzata della Ballantine Books ebbe un successo commerciale inimmaginabile. Amatissimo nei campus americani della beat generation, “Il Signore degli Anelli” diventò un libro cult in tutto il mondo.


4 commenti:

  1. Non sapevo nulla di quest'edizione pirata. Sei sempre un passo avanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte farsi piratare conviene! ;)

      Elimina
  2. Non conoscevo questa cosa dell'Edizione Pirata del Signore degli Anelli.
    Certo se ci si pensa è assurdo pensare che una casa Editrice, quantunque piccola potesse fare una cosa del genere. Se succedesse oggi, oltre a fare una Mega Figuraccia dovrebbe tirare fuori tanti di quai soldi dopo essere finita in Tribunale .....
    Che alla fine all'autore sia anche in qualche modo convenuto .... può darsi. Ma il Principio è inaccetabile. Tu non accetti la mia offerta ..... Bene, non fa nulla... io pubblico ugualmente il tuo lavoro, senza darti una soldo e senza naturalmente dirti niente. Pazzesco ! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio questo genere d'indignazione (sacrosanta) attirò a Tolkien le simpatie dei giovani lettori!

      Elimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.