giovedì 24 marzo 2011

Le scarpe di Siamo in Onda



"Prima di giudicare un uomo cammina per tre lune nelle sue scarpe". proverbio indiano

Ma quali rose rosse, per conquistare le donne occorrerebbero mazzi di scarpe secondo Luciana Litizzetto. Prendete nota, uomini…

Ma se volete sapere tutto delle scarpe non dovete perdere Puntoradio. Perché c’è solo una trasmissione radiofonica a cui nessuno riesce a fare le scarpe: è Siamo in Onda, che sabato 26 avrà come tema proprio le SCARPE.

Come consuetudine c’è una domanda rivolta agli ascoltatori:
Giudicate una persona dalle scarpe che indossa? E cosa racconterebbero di voi le vostre scarpe?



Ditelo  inviando un sms oppure scrivetelo su questo blog o via mail. Le risposte più belle saranno lette in trasmissione.

Potrete trovare le foto della serata su Facebook oppure sul blog www.siamoinonda.it


Per ascoltare Siamo in Onda:      
- FM 96.3 da Novara, Vercelli, Verbania, Biella, Alessandria, Torino, Varese, Milano, Pavia

- FM 93.5 - 96.00 da Borgosesia e Valsesia      

- INTERNET in streaming su www.puntoradio.net


Per intervenire in DIRETTA:
- via email: diretta@puntoradio.net - redazione@siamoinonda.it

- via SMS:.389 96 96 960   
  
 Buon Ascolto...
(Sarà possibile seguire la trasmissione in replica il martedì successivo sempre alle 21,00)

4 commenti:

  1. Una gatta con gli stivaletti dice di se che cammina e sta in piedi tutto il giorno, sognando il suo divano rosso . Miaoooooùùùùùù

    RispondiElimina
  2. Io preferisco le rose rosse ^____^

    RispondiElimina
  3. Sostengo che le scarpe hanno la loro importanza.
    Le mie? dichiarerebbero subito sciopero ad oltranza...per super-lavoro!!
    Ciao, buona domenica.

    RispondiElimina
  4. @ Fel: la gatta con gli stivaletti! giusto!

    @ Vele: hai un animo più romantico della Litizzetto...

    @ Sirio: l'importanza delle scarpe si vede al momento del bisogno, direi ;)

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.