giovedì 20 gennaio 2011

Aprite le porte a Siamo in Onda



La lunghezza di un minuto
dipende dal lato della porta del bagno da cui ti trovi.

(Legge della relatività di Ballance)


 
 
 
Una porta che si apre o che rimane chiusa può cambiarvi la vita, come nel film Sliding Doors.

Se poi la porta che avete davanti è magica potrebbe portarvi in mondi che mai avreste immaginato.
Saranno le caverne di Moria, come accade alla Compagnia dell’Anello? O sarà quella che vi conduce nel magico mondo di Narnia? O la Porta delle stelle che avete scoperto ai piedi della piramide  vi porterà nientemeno che al cospetto di Ra?

Qualunque sia la porta che vi trovate davanti, fate molta attenzione prima di aprirla. Anche, o dovrei dire soprattutto, se si tratta di un libro come Le Nove Porte del Regno delle Ombre, scritto e stampato nel 1666 da Aristide Torchia e che promette di poter evocare Satana in persona.

In ogni caso, “non aprite quella porta”  se dall’altra parte si trova Leatherface con una motosega in mano…


Naturalmente c’è solo una trasmissione radiofonica che vi spalanca le porte della migliore musica: sabato 22 gennaio 2011 Siamo in Onda, il salotto radiofonico di Puntoradio dedicherà l’intera serata al  tema PORTE.

C’è anche una domanda posta agli ascoltatori: 

Hai di fronte una porta magica. Dove ti vorresti trovare una volta varcata la soglia?




Ditelo  inviando un sms oppure scrivetelo su questo blog o via mail. Le risposte più belle saranno lette in trasmissione.

Potrete trovare le foto della serata su Facebook oppure sul blog www.siamoinonda.it


Per ascoltare Siamo in Onda:       
- FM 96.3 da Novara, Vercelli, Verbania, Biella, Alessandria, Torino, Varese, Milano, Pavia
- FM 93.5 - 96.00 da Borgosesia e Valsesia   
- INTERNET in streaming su www.puntoradio.net

Per intervenire in DIRETTA:
- via email: diretta@puntoradio.net - redazione@siamoinonda.it
- via SMS:.389 96 96 960    
   
 Buon Ascolto...
(Sarà possibile seguire la trasmissione in replica il martedì successivo sempre alle 21,00)

PS. questo post è pieno di riferimenti più o meno espliciti a film e romanzi. Vediamo chi riesce ad individuarli tutti...

7 commenti:

  1. Sulle porte sono ferrata:
    c'era il Signore degli Anelli, Il leone la Strega e l'Armadio, Stargate, Il Club Dumas e certo anche altro, ma la mia memoria è breve e non ricordo più quello che ho letto nel posto 2 secondi fa...

    RispondiElimina
  2. Aprire la porta a voi di siamo in onda senz'altro: E' una trasmissione gradevole,variegata e condotta bene, e non lo dico tanto per fare parole.

    Questa sera la porta di casa la tengo ben chiusa, oltre troverei solo un gigantesco nebbione...!

    Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
  3. @ Tenar: ne manca uno, in effetti.

    @ Sirio: grazie, giro i complimenti allo staff!

    RispondiElimina
  4. Allora, oltre quella porta ci vedo molto bene una valle di montagna, stile Trentino Alto Adige, con prati verdissimi, animali al pascolo, baite e magari un lago cristallino! E naturalmente un cielo blu, per uscire dalla nebbia di questo periodo...

    RispondiElimina
  5. oltre quella porta vedo un mare luminoso con un tramonto di due soli che si intravedono tra alberi
    con strani uccelli colorati sui rami,un silenzio lieve avvolgente,
    e un gatto accomodato sulla soglia che aspetta . Devo ascoltare la trasmissione con le novità presenti .
    Hai rinnovato il look del blog ...... miaoooooooo

    RispondiElimina
  6. A me piacerebbe che portasse in un mondo in cui gli gnomi regnano incontrastati, com'era al tempo del grande Uebomulf.

    RispondiElimina
  7. Se potessi aprire una porta magica vorrei trovarmi nel bosco attorno alla casa in cui sono cresciuta, fra le montagne, com'era all'epoca: insondabile ma per me sicuro, un nascondiglio, un luogo che solo io conoscevo cosi' bene. Dove nessuno poteva prendermi, trovarmi :)

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.