domenica 12 ottobre 2014

Ho sposato un cartoon

Si dice che tutti gli uomini siano uguali e che ogni donna sia unica. Posso confermarlo, dal momento che mia moglie è decisamente straordinaria. Anni fa senza saperlo sposai infatti un cartone animato. 


Ogni volta che prova un’emozione, questa le si disegna sul volto. Se è sorpresa, un grande punto interrogativo le compare sopra la testa. Quando piange la bocca diviene un cerchio perfetto e le lacrime sprizzano dagli occhi come da due fontanelle. 

Mia moglie non interpreta, però, un unico personaggio, ma li interpreta tutti, secondo le circostanze. Fa i mestieri cantando come Biancaneve e dorme come Aurora nel bosco. Al mare nuota come Ariel e come Heidi corre in montagna. Danza come Cenerentola, ma come il Coniglio Bianco è sempre in ritardo. 

Come potete immaginare le mie giornate sono quanto mai varie e mai noiose. Così ceno con Ratatouille e mi trovo in auto con Mr. Magoo; vado a letto con Jessica Rabbit e mi risveglio con Woody Woodpecker che saltella sul letto cantando: “È ora di alzarsi! è ora di alzarsi! Heh-heh-heh-HEH, heh-heh-heh HEH,heh-heh-heh-HEH, eheheheheh!”

Cosa ci volete fare? La vita è un film. Il mio amore è un film di animazione. 

That's all folks!



Il racconto è stato scritto dall'Errante per il n. 15 di A6 Fanzine (download), dedicato al cinema d’animazione. Preciso che ogni riferimento a Malikà è puramente casuale.

1 commento:

  1. Questa è una delle dichiarazioni d'amore più belle che abbia mai letto. Evviva Alfa e Malika'!

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.