mercoledì 17 settembre 2014

Si ricomincia




Con calma, con molta calma, anche questo blog riprende le pubblicazioni. Con una piccola ambizione: riuscire ad aumentare i post da uno a due settimanali. Per farlo, poiché di tempo libero c’è ormai gran penuria, userò il buon vecchio metodo antico. Attingerò al fieno posto in cascina. Ci sono vari racconti, pubblicati qua e là ma non su questo blog, o del tutto inediti, che scalpitano per vedere la luce. A occhio e croce dovrei avere materiale sufficiente per arrivare all’inverno. Dopodiché valuterò se adottare un’altra sana abitudine del mondo animale, vale a dire andare in letargo fino alla primavera.
Indicativamente il programma che cercherò di seguire è questo. Il mercoledì potrete leggere i post normali, comprese le notizie sulle cose misteriose che si possono fare nel fine settimana. La domenica un racconto. Partiremo con quelli pubblicati dall’Errante su A6 Fanzine, ma strada facendo altri s’inseriranno.

Per i (pochi) curiosi che si chiedono che fine abbia fatto in queste settimane, posso dirvi che sono andato a visitare un interessante "scivolo della fertilità" a Cheggio, in Valle Antrona. Lo vedete nella foto.

A cosa serviva? Come gioco, naturalmente, per i bimbi. Ma per le signorine e signore era credenza che facendosi scivolare sulla pietra si potesse più facilmente concepire un figlio.

Funziona? Persone ben informate mi dicono di aver sperimentato personalmente la cosa con risultati decisamente positivi.  

Buon viaggio a tutti, sull’unico vero e autorizzato “lago dei misteri”. E diffidate dalle imitazioni!


8 commenti:

  1. Un buon manifesto di proposito per l'autunno/inverno. Buon lavoro!

    RispondiElimina
  2. Sono sempre affascinanti questi sassoni...

    RispondiElimina
  3. Vedrai che il ritmo dei due post settimanali darà un sacco di soddisfazioni. A noi lettori certamente, ma anche all'autore!

    RispondiElimina
  4. Ottima idea attingere qua e là, il web può essere molto interessante ma anche molto dispersivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti mi ci perdo molto spesso!

      Elimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.