domenica 16 novembre 2014

Alluvione novembre 2014

Frana ad Alzo di Pella

Frana ad Alzo di Pella

Pella

Orta

Civiasco

Strada della Cremosina

Frana di Alzo

Pella

Omegna

Omegna

Omegna

Orta

Orta

Pella

Pettenasco

Pettenasco
Negli ultimi giorni il lago d'Orta e il lago Maggiore sono stati investiti, come molte altre località del nord Italia, da una violenta alluvione, che ha provocato il rapido innalzamento del livello dei laghi e numerose frane. Una in particolare, ad Alzo di Pella, ha costretto all'evacuazione prudenziale di metà paese. Ho raccolto un po' di foto postate da vari amici e altre persone su facebook. Dove sono riuscito ho inserito il nome dell'autore nel nome del file. Sono immagini talora drammatiche, altre volte poetiche. Ringrazio tutti per aver documentato quello che è accaduto. Fortunatamente al momento in cui scrivo, non si registrano feriti, almeno nel Cusio.
Diversa la situazione in altre località dove vi sono stati dei morti.

Credo che non si possa più ritardare un deciso intervento di prevenzione e gestione del territorio. Perché se è vero che certi eventi sono straordinari per intensità è altrettanto vero che si ripetono a frequenza tale da dover essere seriamente considerati e prevenuti mediante un'azione costante di manutenzione.
Deve insomma essere abbandonata la "logica del grande evento" per passare a quella della gestione quotidiana. Un cantoniere che pulisce ogni giorno i tombini non è un costo, è un investimento che può prevenire danni maggiori e, tragicamente, vittime.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.