giovedì 17 luglio 2014

La Bestia misteriosa del lago d’Orta

Le notizie volano veloci e corrono di bocca in bocca anche sul lago d’Orta. Del resto quella riportata da Orta Blog è destinata a suscitare scalpore. Da tempo la popolazione di anatre sul lago sarebbe in declino. Ora questo fatto, che varie persone giurano essere reale, avrebbe trovato una spiegazione. Una bestia misteriosa si muoverebbe quasi invisibile sotto il pelo dell’acqua, pronta a ghermire le proprie prede. Pesci e volatili, almeno per ora.
C’è chi sostiene di avere visto coi propri occhi la Bestia e che questa sarebbe un piccolo coccodrillo che qualche scriteriato stanco di tenerselo a casa avrebbe liberato nel lago.
Questa è la versione rassicurante, naturalmente. Perché altri, meno apertamente, ma con uguale convinzione sussurrano, scrutando le tenebre che ricoprono l’acqua, che la Bestia è sempre esistita. Che dopo secoli di letargo Essa si è svegliata e vaga nelle tenebre per a saziare la propria fame. 
Leggende? Fole di ubriachi? Può essere, ma se ci guardassimo attorno con maggiore attenzione, vedremmo che la Bestia è raffigurata in un monumento che è sotto gli occhi di tutti e che fu eretto Mille anni fa.

Guardare per credere. 



E se pensate sia un fotomontaggio, ebbene andate sull’Isola di San Giulio, entrate nella Basilica, superate il sarcofago del Duca senza testa e gli affreschi in cui si parla di antichi esorcismi, e cercate l’ambone di pietra nera che sembra fuso nel metallo. Osservate infine le figure apocalittiche che vi furono scolpite.
Simboli, certamente, ma di un passato che è meno morto di quello che alcuni vorrebbero far credere…

8 commenti:

  1. Inquietante, se neppure le papere psioniche di Pella riescono a difendersi...

    RispondiElimina
  2. MI assicurerò che i miei incantesimi protettivi siano sempre attivi... ;-)

    RispondiElimina
  3. E se si facesse una lotta biologica liberando un drago sul Lago D'Orta? Secondo me si papperebbe la Bestia in un sol boccone...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se fosse già un drago? Questa cosa mi ricorda quella volta che c'era quella pantera libera non rticordo più dove. Per prenderla pensarono di liberare una pantera femmina. Morale: dei due "piccioncini" si persero le tracce!

      Elimina
  4. Grazie di questo reportage sulla fantomatica bestia misteriosa del lago. Buona estate!

    RispondiElimina
  5. abbiamo anche tanto di vertebra di Drago nella sacrestia dell'isola :)

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.